Perché scegliere lo Shikoku?

Lo Shikoku è sia un’isola che una regione del Giappone ed è tra le meno toccate dal turismo di massa nonostante sia facilmente raggiungibile sia da Kyoto che da Osaka. Fra i motivi validi per scegliere di visitare lo Shikoku ci sono:

  • Montagne e foreste a perdita d’occhio, perle nascoste e conosciute soltanto dai giapponesi
  • Uno degli onsen più antichi del Giappone: il Dogo Onsen di Matsuyama
  • Autenticità ancora intatta

A favorire questa autenticità contribuisce la possibilità di attraversare questa splendida regione in lungo e in largo in modo lento. Ecco l’offerta del turismo “slow” nello Shikoku.

Pellegrinaggio di Shikoku

Lunghezza

1200 km, 88 templi

Durata

Da 14 giorni a un mese, in base al tempo a disposizione,  alla voglia di soffermarsi e al ritmo del pellegrino o del gruppo.

Descrizione

Questo cammino suggestivo ripercorre in senso orario i passi di Kobo Daishi anche detto Kūkai (774 – 835), portatore del buddhismo Shingon in Giappone.

Link utili:

Shimanamikaido in bicicletta

Lunghezza

Circa 70 km

Durata

Il tempo di percorrenza complessivo può variare da una giornata a quattro ore, in base a ritmo di pedalata e voglia di soffermarsi!

Descrizione

La Shimanamikaido è la ciclabile che affianca l’autostrada Nishi Seto che collega varie isole del Mare Interno tra Shikoku e Honshu attraverso un sistema di ponti sospesi. Questo percorso regala viste mozzafiato oltre che un’esperienza insolita e indimenticabile. Ci sono percorsi di vari livelli e difficoltà per venire incontro a tutti i cicloturisti.

Link utili:

Sara

Sara

Appassionata di innovazione sociale e tanto altro, studio turismo sostenibile e lavoro col web marketing.

Leave a Reply

error: Content is protected !!